AGLI ALUNNI
AI GENITORI
AI DOCENTI

AL PERSONALE ATA

Sede Associata Via due giugno Fonte Nuova

.

OGGETTO: ENTRATE POSTICIPATE – USCITE ANTICIPATE.

.

Gli studenti sono tenuti al rispetto dell’orario di inizio e termine delle lezioni, quale atto di responsabilità personale e di dovere nei confronti della comunità scolastica.

I cancelli della scuola si aprono alle ore 7:55, prima di tale orario non è consentito l’accesso all’edificio scolastico.

Gli studenti entro le 8:00, orario di inizio delle lezioni, devono trovarsi in aula.

I cancelli della scuola saranno chiusi alle ore 8.10. Gli studenti che entreranno a scuola tra le 8.00 e le 8.10 potranno accedere alle aule ma dovranno giustificare il ritardo. L’ingresso in questa fascia oraria di tolleranza è riservato a condizioni eccezionali e motivate. Sono ammessi cinque (n.5) ritardi al primo e (n.5) ritardi al secondo quadrimestre.

Gli studenti che arriveranno a scuola dopo le 8.10 non potranno accedere ai locali della scuola, compreso il cortile esterno, prima della seconda ora di lezione.

Gli alunni non saranno ammessi alle lezioni dopo l’inizio della terza ora di lezione, tranne il caso in cui l’alunno sia accompagnato da un genitore ed il ritardo sia dovuto a validi e giustificati motivi.

L’ingresso a scuola dopo l’inizio della prima ora di lezione e le uscite anticipate devono rappresentare fatti eccezionali e giustificati da valide motivazioni.

Sono concessi agli alunni cinque (n.5) ingressi alla seconda ora e cinque (n.5) uscite anticipate per ogni quadrimestre. Il superamento del numero dei permessi consentiti sarà tenuto in considerazione dal CdC ai fini dell’attribuzione del voto di condotta e dei punti di credito.

L’uscita anticipata è concessa, dopo attenta valutazione delle motivazioni della richiesta dei genitori o degli alunni maggiorenni, direttamente dalla Coordinatrice di Plesso e deve considerarsi fatto eccezionale.

L’uscita anticipata degli alunni minorenni è consentita solo in presenza di un genitore (o tutore) o di familiare o persona di fiducia munita di delega del genitore (o tutore) e di fotocopia del documento di riconoscimento. Per la delega è possibile compilare il modulo predisposto da richiedere all’Ufficio Didattica.

Per gli alunni maggiorenni l’uscita anticipata è consentita solo per l’ultima ora di lezione del giorno con l’autorizzazione del docente interessato e deve essere annotata sul registro di classe.

Nel caso si rendesse necessario far entrare o uscire la classe in orario diverso dal previsto, gli alunni saranno avvertiti il giorno precedente e l’uscita sarà consentita solo se autorizzata dal genitore con firma in calce alla comunicazione.

Il docente dell’ultima ora di lezione avrà cura di controllare che la comunicazione di variazione di orario sia stata firmata da un genitore (o tutore).

In mancanza di tale autorizzazione lo studente minorenne non potrà lasciare l’edificio scolastico in anticipo.

.

Monterotondo, 14 settembre 2017

.

.                                           Dirigente scolastica
.                                        Prof.ssa Giuliana Vazza
.                    (Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 , comma 2 del D. Lgs. n. 39/1993)